aprire un servizio asporto

Aprire un servizio di asporto

I ristoranti d’Italia sono in una situazione difficile in questo momento, motivo in più per aiutarli ordinando cibo da casa.
Uno dei pochi aspetti positivi del lockdown è stato l’enorme numero di ristoranti di alta qualità che ora effettuano consegne a domicilio.

Fino a un anno fa dovevi effettivamente mettere i pantaloni per prendere da mangiare, uscire di casa e poi tornare nella tua tana.
Ora puoi mangiare il loro cibo semi-nudo. Quindi non lasciare che nessuno ti dica che è andato tutto male.

Aziende di servizio consegna come p1ckit.it offrono il servizio di Prenota e Ritira in molti dei migliori ristoranti e supermercati e tutta Italia.
La pizza, l’indiano, il sushi…tutto puoi prenotare a Siena e mangiarlo comodamente a casa.

Ricorda solo che i dettagli cambiano continuamente, quindi controlla sempre sui siti web e i canali social delle attività per le ultime informazioni.

Come aprire un servizio di asporto

come aprire un servizio di asporto

Se stai cercando idee per piccole imprese, aprire un servizio di asporto in Italia non è una brutta idea. I clienti amano la comodità e i I take away sono solo un modo per tenere il passo e recuperare tempo prezioso.

E mentre i piatti da asporto sono sempre stati un punto fermo in Usa e Inghilterra, il mercato sta cambiando anche in Italia.
Quindi, è chiaro che i nuovi imprenditori che sono pronti a essere creativi con il loro cibo da asporto e trovare una nicchia da servire potrebbe avere molto successo.

Pronto per partire? Segui il nostro piano in cinque fasi per avviare un’attività da asporto.

Crea il tuo business plan per aprire un servizio di asporto

che tipo di servizio take away sto aprendo

Un business plan è uno dei documenti più importanti per qualsiasi nuova attività. Ti fa rispondere alle domande prima di iniziare, ti offre obiettivi su cui lavorare e ti aiuta a vendere la tua attività a potenziali finanziatori e investitori.

Quali sono alcune delle domande a cui dovresti rispondere in un business plan da asporto?

Che tipo di takeaway sto aprendo?

Hai bisogno di un concetto forte quando inizi. Se ne hai già uno, ottimo, ma se non sei sicuro, ecco alcune idee di business da asporto:

  • senza carne: il cibo vegano sta trasformando il settore del cibo da asporto. Se la tua zona non ha molte opzioni senza carne, ma c’è chiaramente una domanda, potresti colmare la lacuna?
  • scelte verdi: no, non un cibo da asporto che serve solo fagioli, cavoletti di Bruxelles e piselli. Piuttosto, un asporto basato su scelte etiche, come la riduzione dei rifiuti e l’assenza di plastica

È importante svolgere un’adeguata ricerca di mercato e includerla nel piano aziendale. Chi sono i tuoi concorrenti? Quali rosticcerie esistono già nella zona? Se ci sono molti takeaway simili, potresti entrare in un mercato saturo.

Ma se non ci sono takeaway simili, dovresti cercare il motivo.
Significa che non c’è richiesta?

Come sarà il mio menu?

Crea un menu di esempio come parte del tuo piano aziendale, dopo aver definito il tuo concetto. Probabilmente il tuo menu è il documento più importante del tuo asporto: è la vetrina del tuo negozio. Questo ti fa pensare al tuo marchio, ai tuoi piatti e al prezzo a cui vuoi venderli.

Che servizio sto offrendo?

Esistono molti modi diversi per offrire ai clienti un cibo da asporto. Ci sono i tradizionali negozi che offrono asporto, ma sempre di più, i takeaway gestiscono un servizio di consegna e offrono il loro cibo attraverso app come Just Eat, Deliveroo e Uber Eats.

Dovresti esplorare tutte le opzioni per la tua startup da asporto e dettagliare il tuo servizio nel tuo piano aziendale.

Aprire un servizio di asporto in franchising?

aprire un asporto in franchising

Quando si apre un franchising, si ottengono i vantaggi di una struttura aziendale esistente, della gestione delle scorte e del riconoscimento del marchio, ma ci sono anche degli svantaggi, non ultimo il fatto che devi pagare una parte dei tuoi profitti al franchisor.

Cercare se un franchising è l’opzione giusta per te è qualcosa che dovresti fare all’inizio del tuo viaggio nei servizi di asporto.

Trova un luogo dove aprire un servizio di asporto

Trova un luogo dove aprire un servizio di asporto

Trovare le premesse giuste è molto importante per i piatti da asporto, poiché il commercio ambulante sarà una parte importante della tua attività. Dopotutto, i tuoi clienti vengono da te per comodità.

Il tuo servizio di cibo da asporto dovrebbe essere da qualche parte con un buon passo in modo che le persone possano fermarsi e ottenere cibo rapidamente e facilmente.

Durante la ricerca dei luoghi, scopri quali attività sono state nei locali prima: se in precedenza c’era un ristorante da asporto o un ristorante, quali erano le ragioni per cui è stato chiuso?

Potresti anche metterti in contatto con un agente immobiliare commerciale per aiutarti a trovare lo spazio giusto, ma assicurati di ottenere una consulenza legale prima di assumere un contratto di locazione.

Finanzia la tua attività di servizio da asporto

finanzia la tua attivitò da asporto

Avviare un’impresa richiede un’iniezione iniziale di liquidità.
Alcuni imprenditori utilizzano i risparmi personali per finanziare la loro startup o prendono in prestito da amici e familiari. Altri vanno in banca.

Quindi assicurati di dettagliare le tue finanze nel tuo piano aziendale, elaborando i costi coinvolti e affrontando il flusso di cassa del tuo servizio di asporto.

Ottieni un’assicurazione per la tua attività di servizio da asporto

fai assicurazione per la tua attività di asporto

L’assicurazione aziendale non è un requisito legale (ma presto anche i rider avranno maggiori diritti).
Ma come per qualsiasi attività commerciale, i take away comportano una serie di rischi. Ecco perché è importante considerare l’acquisto di un’assicurazione: ecco le coperture da considerare:

  • assicurazione di responsabilità civile: ti copre se un membro del pubblico si ferisce o subisce una perdita e incolpa la tua attività
  • assicurazione di responsabilità civile dei datori di lavoro: di solito questo è un requisito legale per le aziende che hanno personale. Ti copre se un dipendente si infortuna o si ammala a causa del lavoro per te
  • assicurazione sulla responsabilità del prodotto: protegge da richieste di risarcimento per lesioni personali o danni alla proprietà causati da un prodotto progettato, venduto o fornito dall’azienda
  • assicurazione dell’attrezzatura aziendale: se la tua attrezzatura specialistica viene smarrita, rubata o distrutta, questa copertura ti aiuta a rimetterti in piedi rapidamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.