Archiviazione di fondi in una borsa valori rispetto a un portafoglio decentralizzato

Archiviazione di fondi in una borsa valori rispetto a un portafoglio decentralizzato: cosa devi sapere

Scopri le differenze tra l’archiviazione di risorse digitali su un portafoglio di scambio custodito rispetto a un portafoglio non custodito.

Ti stai chiedendo qual è il modo migliore per archiviare le tue criptovalute? Continua a leggere per una semplice spiegazione e confronto di due dei modi più popolari per archiviare criptovalute.

 

Alcuni termini che dovresti conoscere prima

Alcuni termini che dovresti conoscere prima

Chiave privata: Una sequenza segreta di cifre casuali legate al saldo di un fondo per una particolare criptovaluta.

Questa chiave viene utilizzata per gestire il fondo e dovrebbe essere conosciuta solo dal proprietario di detti fondi. Chi conosce questa chiave ha accesso ai fondi ad essa associati .

Portafoglio di custodia: I fondi in questo portafoglio sono protetti da un custode.

Questo custode potrebbe essere uno scambio o qualsiasi altro servizio che detiene fondi per tuo conto. Le chiavi private sono detenute dal custode.

Portafoglio non custodito: I fondi nei portafogli non custoditi non sono protetti da nessuno tranne che da te.

Solo tu conosci e hai accesso alla tua chiave privata. I portafogli non custoditi sono anche indicati come portafogli decentralizzati.

Archiviazione di Crypto su uno scambio

Archiviazione di Crypto su uno scambio

Le borse gestiscono portafogli di custodia.

Loro gestiscono le tue chiavi private per te mentre tu hai i tuoi fondi memorizzati nel tuo portafoglio di scambio.

Questo è conveniente se fai regolarmente trading in borsa.

Tuttavia, comporta seri rischi:

  • Gli scambi sono inclini agli hack e una rapida ricerca su Internet può richiamare gli scambi crittografici in tutto il mondo che hanno subito questo destino.

Investitori criptati inesperti

Investitori criptati inesperti

Alcuni in questo gruppo demografico scelgono di archiviare su uno scambio poiché tutto ciò che richiedono è un account e una password.

Lo fanno perché è simile ai servizi utilizzati nel mondo non crittografico.

Tuttavia, l’archiviazione su una borsa valori non è consigliata per l’archiviazione a lungo termine a causa dei rischi per la sicurezza.

Perché gli scambi sono soggetti a hack?

Gli scambi sono piattaforme pubbliche a cui chiunque può accedere.

Gli attori malintenzionati sanno che grandi volumi di fondi sono immagazzinati nello scambio, il che funge da incentivo per loro a trovare le vulnerabilità da sfruttare.

Quando archiviare in una borsa?

Quando archiviare in una borsa

Gli scambi devono essere utilizzati solo per lo stoccaggio a breve termine. Questa opzione ha senso se sei un trader attivo.

Ma anche se sei un trader giornaliero, dovresti trasferire i tuoi fondi fuori dalle borse alla fine della tua giornata di negoziazione per garantire la sicurezza durante la notte.

Archiviazione di Crypto in un portafoglio decentralizzato

Archiviazione di Crypto in un portafoglio decentralizzato

I portafogli decentralizzati (o non custoditi) esistono come app o dispositivi fisici che forniscono il controllo completo sui fondi ai propri utenti.

Per proteggere i tuoi fondi in questo tipo di portafoglio, vai in “Impostazioni” per visualizzare la tua chiave privata e annotarla su un pezzo di carta.

Conserva questo documento da qualche parte solo tu puoi accedervi .

A differenza degli scambi, i portafogli non custoditi sono sostanzialmente meno inclini a tentativi di hacking.

In effetti, ci sono solo alcuni modi in cui potresti perdere i tuoi fondi attraverso questo portafoglio.

Rischi per un portafoglio non custodito

Rischi per un portafoglio non custodito

  1. Hai dimenticato o smarrito la tua chiave privata
  2. Qualcun altro accede alla tua chiave privata

La ​​memorizzazione digitale di una chiave privata la espone ulteriormente a rischi di malware, quindi annotala fisicamente.

Tienilo in un posto sicuro, come una cassaforte o un armadietto chiuso a chiave. In questo modo si eviterà completamente il primo rischio.

Per quanto riguarda il secondo rischio , può avvenire solo in due modi:

  1. Qualcuno utilizza malware per accedere alla tua chiave privata
  2. Qualcuno visualizza fisicamente la tua chiave privata

Se non memorizzi la tua chiave privata digitalmente, il primo rischio è meno probabile, ma potrebbe comunque verificarsi.

Per evitare che ciò accada, fai attenzione alle tue attività online.

Non puoi controllare se uno scambio viene violato o meno, ma puoi controllare i rischi con un portafoglio non custodito.

Quindi, è più sicuro che archiviare fondi in una borsa valori.

Quando conservare in un portafoglio non custodito?

Quando conservare in un portafoglio non custodito

I portafogli non custoditi dovrebbero essere l’opzione di archiviazione predefinita, soprattutto per grandi quantità di fondi o per l’archiviazione a lungo termine a causa della maggiore sicurezza.

Poiché i portafogli non custoditi come Trust Wallet forniscono supporto per una moltitudine di risorse e consentono l’accesso ad app decentralizzate dall’interno del portafoglio stesso: la comodità dei portafogli custoditi è meno necessaria.

Dovresti archiviare i tuoi fondi solo su una borsa valori, o qualsiasi altro tipo di portafoglio di custodia, se è più conveniente o economico farlo per le tue attività quotidiane su quella piattaforma.

Indipendentemente da ciò, dovresti trasferire i tuoi fondi su un portafoglio non custodito per l’archiviazione notturna .

La sicurezza delle chiavi private

La sicurezza delle chiavi private

A differenza dei servizi tradizionali che prevedono la creazione di un account e l’impostazione di una password, le chiavi private sono molto più robuste.

Con una chiave privata, potresti perdere il telefono o il computer che contiene il tuo portafoglio crittografico, ma finché hai la tua chiave privata, puoi rigenerare un nuovo portafoglio con gli stessi fondi di quello vecchio .

Inoltre, senza accesso alla tua chiave privata, un hacker ha solo la possibilità di un attacco di forza bruta per hackerare il tuo portafoglio.

Questo attacco implica l’utilizzo di computer per indovinare la chiave.

La crittografia delle chiavi private coinvolge una gamma di chiavi possibili così ampia che persino un computer trova impossibile tentare di indovinare una singola chiave .

La maggior parte dei portafogli non custoditi come Trust Wallet non si aspetta che memorizzi direttamente le tue chiavi private. Invece, scrivi o memorizzi una sequenza umana di 12-24 parole casuali.

Questa sequenza è nota come frase seme e può essere utilizzata per derivare più chiavi private , una per ogni risorsa che possiedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.