Come fare Personal Branding su Linkedin nel 2021

Come fare Personal Branding su Linkedin 2021

I marketer devono essere strategici anche riguardo al pubblicizzare se stessi.
E’ un errore comune essere molto concentrati sul lavoro e fare marketing per le aziende che ti contattano, che poi dimentica di esaltare te stesso e farti pubblicità.

Fare Personal Branding su Linkedin nel 2021 è molto importante per trovare nuovi clienti e collegarti con altre figure professionali come la tua, che possono migliorare la tua visibilità e attirare nuovi clienti.

Perciò non dimenticare di rappresentare anche la tua attività, per invogliare le aziende a credre in te. Se non sai come affronatre questa situazione leggi questa guida fino alla fine: ti darò degli ottimi consigli su come fare Personal Branding su Linkedin nel 2021.

 Ottimizza il tuo profilo per la ricerca

LinkedIn è tanto un motore di ricerca quanto una piattaforma di social media, quindi le parole che scegli contano immensamente.

Per quali parole chiave desideri essere trovato quando potenziali clienti o datori di lavoro effettuano ricerche su LinkedIn?

Determina quelle parole chiave e usale nel titolo, nel titolo del lavoro, nel riepilogo e nelle descrizioni del lavoro.

Scegliere le parole giuste fa la differenza tra essere trovato o essere invisibile.

Aggiorna costantemente il tuo profilo

linkedin come curriculum vitae

Fare Personal Branding nel 2021 su Linkedin, richiede un impegno continuo, non è qualcosa che puoi impostare e dimenticare.

Aggiorna il tuo profilo tutti i giorni con tutto ciò che riguarda la tua crescita professionale: parli ad una conferenza, pubblichi un nuovo articolo, segui un nuovo corso, acquisisci un certificato Google o, ecc…

Pensa a Linkedin come al tuo curriculum vitae che deve essere aggiornato continuamente.

Descriviti in modo corretto

Prenditi del tempo per vendere la tua persona al meglio, senza dire ovvietà e cercando di essere il più sincero possibile nella tua descrizione.

Sii specifico: assicurati di includere fatti e cifre.

Sei un esperto di SEO? Affermare di aver aumentato il traffico di un determinato sito del 150% o se un esperto di marketing? Spiega come hai aumentato i profitti dell’ultima azienda con cui hai collaborato.

Fare esempi concreti sarà molto utile per far capire agli utenti che atterrano sul tuo profilo che hai davvero delle qualità e non hai paura di dirlo a tutti perché credi in te stesso.

Ovviamente se hai un accordo di riservatezza, ometti il nome, altrimenti invece di fare Personal Branding su Linkedin, ti becchi una denuncia.

Perciò metti in evidenza i tuoi più grandi risultati ed evita di essere banale: non dire “sono un esperto SEO che ha lavorato con grandi aziende a livello internazionale” senza dare una prova delle tue qualità.

Questo discorso vale per tutte le figure professionali, non solo quelle che lavorano nel web.

La descrizione del tuo profilo funziona proprio come una lettera di presentazione: mantienila concisa e chiara e non esitare a vendere quanto sei bravo.

foto profilo

foto profilo linkedin sorriso

Elemento essenziale per fare Personal Branding su Linkedin nel 2021 è avere una foto profilo giusta per la tua professione.
Tieni a mente questi consigli quando scegli la foto profilo che ti rappresenta su Linkedin:

  • Mostra il tuo viso e non utilizzare un primo piano con eccessivo zoom, inoltre non serve che la foto sia rimpicciolità per mostrare anche il busto.
  • La tua foto deve essere nitidissima.
  • Non indossare cappelli, occhiali da sole o altri accessori oscuranti.
  • Sorridi.
  • Scegli un angolazione con un’ottima luce.
  • Non usare un selfie.
  • Non avere nessun altro di fianco nella foto.
  • Vestiti in modo professionale.

Tutto questo può essere realizzato senza avvalersi di un fotografico professionale: basta un poi di pianificazione e attenzione nei dettagli.
Questo è molto importante per fare Personal Branding su Linkedin.

Dimensione della foto profilo su Linkedin consigliata nel 2021: 400 x 400 pixel.

Utilizza una foto di copertina creativa

foto copertina linkedin

LinkedIn ti consente anche di aggiungere una foto di copertina al tuo profilo proprio come fa Facebook.
È un ottimo modo per distinguerti e aggiungere un elemento in più al tuo profilo.

Considera l’idea di incorporare il logo della tua azienda o un’immagine associata alla tua professione: ad esempio, uno scrittore potrebbe scegliere una macchina da scrivere o una penna, mentre un contabile potrebbe scegliere un foglio di calcolo.

Dimensione di copertina su Linkedin consigliata nel 2021: 1584 x 396 pixel.

Personalizza l’URL del tuo profilo

Prenditi il tempo per personalizzare l’URL del tuo profilo LinkedIn.
La cosa migliore è che utilizzi il tuo nome, ma se è già stato preso, ti consiglio di personalizzarlo aggiungendo un secondo nome o la tua professione.

Tieni presente che puoi modificare il tuo URL solo una volta ogni 30 giorni, quindi assicurati che l’URL che stai per salvare è corretto.

Scrivi articoli su Linkedin

post commenti like Linkedin

Un altro modo per fare Personal Branding su Linkedin nel 2021 è scrivere articoli inerenti alla tua professione: possono essere novità di settore, notizie curiose o un consiglio che vuoi dare ai tuoi colleghi o clienti.

Il vantaggio di pubblicare su LinkedIn, consiste che quando posti un articolo è molto facile che tutti i tuoi collegamenti vedano quello che hai scritto nel proprio feed.

Questo aumenta le possibilità che molti utenti e professionisti del settore possono leggere quello che hai da dire, eventualità che non sempre è comune quando pubblichi sul tuo blog personale.

Ovviamente puoi sempre pubblicare un estratto di un articolo già presente sul tuo blog e indirizzare il  pubblico di LinkedIn a leggere il resto sul tuo sito web.

Seleziona le skill in modo strategico

skill linkedin

Come sai su Linkedin puoi selezionare un gran numero di skill e farlo nel modo corretto è il modo migliore per fare Personal Branding su Linkedin nel 2021, così come lo è stato nel 2020 e negli anni ancora indietro.

Ogni profilo LinkedIn può elencare fino a 50 skill o competenze e devi scegliere le abilità più rilevanti per la tua professione.

Cinquanta può sembrare ma in realtà, propbabilmente ti troverai a dover fare una selezione delle tue skill perché non potranno essere inserite tutte: proprio per questo devi scegliere con cura quali competenze mostrare nel tuo profilo Linkedin.

Imposta il profilo su pubblico

Perché allontanare futuri datori di lavoro, colleghi e clienti dal vedere il tuo lavoro?

L’unico motivo per cui potresti scegliere di mantenere privato il tuo profilo è se desideri controllare i profili di altre persone senza che loro lo sappiano.

Partecipa ai gruppi

gruppi linkedin

Linkedin è un Social Network e come tale è importante interagire con la community per avere maggiore visibilità e dare valore al tuo Personal Brand.

Perciò non sottovalutare i vantaggi che possonoo portare i gruppi di LinkedIn.
Unirsi a gruppi è un modo fantastico per trovare altri professionisti i cui interessi sono in linea con i tuoi.

In futuro, queste connessioni possono anche a collaborazioni e nuovi clienti.
Trova gruppi rilevanti per il tuo settore e partecipa alle conversazioni.

Commenta, avvia discussioni, chiedi, offri consigli: sforzati di essere un membro utile e attivo di pochi gruppi chiave.

Accetta le richieste di connessione

connessioni linkedin

Non c’è alcun motivo per non accettare una richiesta di connessione, anche se non conosci la persona che “ti sta chiedendo l’amicizia”

Dato che il tuo profilo è un componente professionale e rivolto al pubblico, devi accogliere tutte le richieste di connessione per far crescere il tuo Personal Brand su Linkedin.

Aumentare le connessioni porta ad una rete più ampia e maggiori opportunità.

Ovviamente, c’è un’eccezione a questa regola: se qualcuno ti molesta, è pressante e chiedi di connettersi solo per infastidirti, evita di accettare la sua richiesta di LinkedIn.

Impegnati con la community

LinkedIn non deve essere solo una piattaforma per pubblicare i tuoi post: dedica del tempo per esaminare il tuo feed, trovare opportunità, condividere post altrui, mettere mi piace e commentare.

Questa è la chiave per costruire relazioni nel tempo.

Se, ad esempio, c’è qualcuno con cui ti piacerebbe davvero lavorare in futuro o un cliente di cui vuoi attirare l’attenzione, interagisci con i suoi contenuti.

In questo modo, non sei solo uno dei tanti collegamenti, ma una persona con cui hanno effettivamente interagito e hanno già un rapporto.

Personalizza gli inviti di connessione

Prenditi del tempo per scrivere una nota personale che possa dire molto su di te e la tua personalità, già quando mandi un invito di collegamento.

Menziona come lo hai trovato e perché vuoi collegarti a quella persona, senza dimenticarti di fare un commento positivo sulla professione o l’azienda che svolge la persona con cui connetterti.

Non avere paura di chiedere consigli

chiedi consiglio linkedin

Stai leggendo questa guida su come fare Personal Branding su Linkedin nel 2021, quindi probabilmente sei già una persona a cui interessa il pensiero altrui e sai che può esserti d’aiuto per il proseguo della tua vita professionale.

Crea contenuti utili

Creare contenuti utili è l’ultimo consilgio di questa guida su come fare Personal Branding su Linkedin.

Scrivi e pubblica post e commenti positivi che siano utili alla community e ai tuoi collegamenti: ricorda sempre che LinkedIn è un social media professionale e se hai voglia di postare qualcosa non inerente, ricorda che ci sono sempre Social Network più distensivi come Tik Tok ed Instagram.

2 commenti su “Come fare Personal Branding su Linkedin nel 2021”

  1. Articolo molto esaustivo.
    Fare personal branding su LinkedIn è molto importante soprattutto adesso con lo Smart working.
    Per avere una consulenza nel mio profilo LinkedIn dove ti posso contattare??
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *