Perché gli NFT vendono per milioni

Perché gli NFT vendono per milioni?

Perché gli NFT vendono per milioni? Scopri perché alcuni NFT vendono per milioni anche se sono “solo” immagini su Internet.

Il mercato NFT è in forte espansione, con alcuni oggetti da collezione digitali venduti per milioni di dollari.

Gli NFT sono risorse digitali uniche basate su blockchain che rappresentano un elemento virtuale o fisico. A seconda del valore (percepito) di un NFT, il suo prezzo può variare da zero a oltre un milione di dollari.

In questo articolo, approfondiremo la domanda: Perché alcuni NFT vendono per milioni?

Storia della non fungibilità

Prima che le monete metalliche venissero utilizzate come moneta intorno al 5000 aC, beni e servizi venivano scambiati con altri beni e servizi senza valuta. A quei tempi, tutto era non fungibile e i mercati consistevano nel baratto in cui due parti decidevano quanto scambiare un servizio o un bene con un altro servizio o bene.

Il denaro ha reso questo processo più efficiente perché non era più il valore di due beni o servizi costantemente dibattuto per fare uno scambio, ma piuttosto i partecipanti al mercato devono solo decidere il valore rappresentato nel denaro di un singolo bene o servizio in questione per lo scambio.

Considerando questa origine, è facile vedere che le cose vengono valutate solo perché assegniamo loro quei valori. Un’auto vale solo migliaia di dollari perché le persone hanno bisogno di guidare. Se tutti si svegliassero domani e decidessero di camminare, le auto non varrebbero nulla. Lo stesso vale per l’oro e i metalli preziosi.

È anche facile vedere che le valute fungibili sono state create per aiutare la circolazione sul mercato di beni non fungibili.

Quanto valore attribuiscono le persone agli NFT?

Durante un’offerta ad alta tensione sulla popolare piattaforma d’arte Christie’s, l’artista digitale Beeple ha venduto un’immagine della coalizione di tutta l’arte digitale che ha pubblicato online dal 2007. Il collage è stato venduto per 69 milioni di dollari.

Questo è il prezzo più alto pagato per un’opera d’arte esclusivamente digitale esistente come NFT.

Tuttavia, gli NFT hanno preso i riflettori molto prima con l’uscita del gioco Ethereum, CryptoKitties, nel 2017. Il gioco prevede l’allevamento e la vendita di gatti digitali. Il CryptoKittie più costoso è stato venduto per 600 ETH. Considerando che 1 ETH vale attualmente ben oltre $ 1.800, puoi vedere quanto possono essere pazzi gli NFT.

I CryptoKitties non sono gli unici NFT popolari su Ethereum. Considera CryptoPunks, una raccolta di 10mila immagini pixelate distribuite gratuitamente sulla rete Ethereum come NFT. Le persone hanno iniziato rapidamente a pagare soldi veri per loro.

Il popolare Punk # 6965 è stato venduto per 1.1K $ all’inizio, ma dopo alcune altre vendite alla fine ha attirato abbastanza un acquirente che hanno pagato 800 ETH per il Punk. 800 ETH erano l’equivalente di 1,5 milioni $ all’epoca.

Ci sono anche altri esempi di NFT di alto valore sul mercato delle criptovalute. Tra i simili, i giochi immobiliari digitali SuperWorld e Decentraland; e la piattaforma sportiva NBA Top Shot vendono NFT per somme considerevoli.

L’acquisto di immobili digitali su quei giochi NFT può essere simile all’acquisto di auto costose nella vita reale in termini di costi.

Nel frattempo, l’NFT più venduto su NBA Top Shot è un momento in cui Lebron James schiaccia su Nemanja Bjelica nel novembre 2019. È stato acquistato da Jesse Schwartz, per $ 208K.

Con le dimensioni del mercato NFT in aumento del 299% nel 2020, il 2021 sta aprendo la strada a una crescita ancora più esplosiva per il mercato con le vendite sopra menzionate.

La parte Blockchain

La tecnologia blockchain utilizza la crittografia per consentire la vera proprietà delle risorse. Non hai più bisogno di una terza parte per conservare i tuoi oggetti di valore per tuo conto. Puoi davvero possederlo con autosovranità. Sovranità garantita dalla blockchain.

Attraverso una blockchain, tutti gli utenti della rete archiviano il record di tutti gli asset e delle loro transazioni nei propri dispositivi personali. Il record viene imitato per il dispositivo di ogni utente. Invece di un singolo server che agisce come una terza parte che tiene traccia di tali informazioni, le blockchain consentono alle comunità di autogovernarsi.

Questo è un enorme sconvolgimento a favore di coloro che bramano la vera proprietà dei loro beni. È un’opportunità per eliminare le commissioni associate agli intermediari e la necessità di fidarsi di loro e della sicurezza dei loro server.

Ecco perché gli NFT vendono per milioni

A differenza delle risorse fisiche che puoi archiviare a casa tua, le risorse digitali hanno sempre dovuto essere archiviate su un server online di terze parti. Con la tecnologia blockchain, è stata finalmente facilitata la vera proprietà delle risorse digitali.

Quindi, l’esplosione del mercato NFT.

Gli NFT valgono davvero i soldi per cui stanno vendendo?

Come accennato in precedenza, diamo valore alle cose noi stessi. Quando lo facciamo collettivamente come civiltà, diamo vita all’allocazione del valore di risorse preziose, come metalli e petrolio, di cui abbiamo bisogno per far funzionare le nostre industrie.

Gli NFT attualmente non rispondono alle esigenze della civiltà, ma si rivolgono alle passioni delle comunità più piccole, come i fan dell’NBA o la comunità di Ethereum nel caso di CryptoKitties o CryptoPunk.

Alcuni acquirenti NFT acquistano con l’intenzione di vendere in seguito, ma alcuni acquistano solo per far crescere una raccolta di beni di cui sono molto orgogliosi.

Si può sostenere che un CyberPunk, che può essere creato in Microsoft Paint in pochi minuti, non valga centinaia di migliaia di dollari, ma qualcuno là fuori è disposto ad assegnargli quel valore.

Inoltre, questi beni hanno già iniziato ad acquisire valore anche al di fuori dell’ambito del collezionismo. Come i momenti NBA Top Shot che consentono ai giocatori posti speciali ai giochi NBA o NFT speciali che sbloccano opportunità per i giochi blockchain.

La tecnologia blockchain ha portato gli oggetti da collezione nell’era digitale, dando vita a un nuovo tipo di risorsa che chiunque disponga di una connessione Internet e di fondi sufficienti nel proprio portafoglio può possedere.

Ora sai perché gli NFT vendono per milioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *