Finanza decentralizzata: la quarta rivoluzione industriale

Finanza decentralizzata: la quarta rivoluzione industriale

La pandemia che sta attualmente devastando il mondo ha in gran parte alterato il modo in cui viviamo, lavoriamo e ci relazioniamo gli uni con gli altri.

Questo ha dimostrato il fatto che la quarta rivoluzione industriale è già arrivata e questa volta sarà qualcosa che l’umanità non ha mai visto prima.

Come le precedenti rivoluzioni industriali, la quarta rivoluzione industriale sconvolgerà e ridefinirà il modo in cui le cose vengono fatte.

Senza dubbio richiede l’immediato riposizionamento dei vari portatori di interessi in diversi campi, per evitare di essere relegati o etichettati come ridondanti.

Diamo un rapido sguardo alle precedenti rivoluzioni industriali.

Prima rivoluzione industriale

Prima rivoluzione industriale: l’ era della produzione meccanica

Prima dell’arrivo della prima rivoluzione industriale, il mondo era in gran parte una società agricola.

Verso la metà del XVII secolo, l’invenzione della macchina a vapore, interrompe la preponderante dipendenza dall’agricoltura e determina l’urbanizzazione.

Durante questo periodo, l’attenzione centrale si spostò sull’energia a vapore e sulle macchine utensili, e questo portò a nuovi mezzi di trasporto: navi a vapore e ferrovie.

 

Seconda rivoluzione industriale

Seconda rivoluzione industriale: l’era della scienza e della produzione di massa

La seconda rivoluzione industriale ha comportato un aumento dell’urbanizzazione e significative modifiche e miglioramenti ad alcune delle invenzioni che erano già esistite durante la prima rivoluzione industriale.

Durante questo periodo, ci furono progressi nella scienza che non si limitavano ai laboratori, ma venivano applicati anche nelle fabbriche.

I miglioramenti chiave e le invenzioni introdotte durante questo periodo furono: fertilizzanti chimici, motori a benzina, aeroplani, radio e telefoni. Ognuna di queste invenzioni ha avuto un ruolo enorme nell’accelerare il progresso tecnologico.

Terza rivoluzione industriale

Terza rivoluzione industriale: la Rivoluzione Digitale

La terza rivoluzione industriale è considerata responsabile della creazione del palcoscenico per la rivoluzione digitale.

I semiconduttori, i computer mainframe e i personal computer sono stati inventati negli anni ’50.

Questa rivoluzione ha portato a un passaggio dalle invenzioni analogiche a quelle digitali e questo ha sconvolto in modo significativo numerose industrie e carriere.

Questa era ha portato all’elettronica e all’informatica, che ha cambiato lo status quo delle catene di produzione e fornitura mondiali attraverso mezzi di comunicazione efficaci e più veloci.

Quarta rivoluzione industriale

Quarta rivoluzione industriale: In questo momento

Attualmente ci stiamo dirigendo verso la quarta rivoluzione industriale.

In questo momento, molte delle cose che erano semplici immaginazioni, stanno rapidamente diventando realtà.

Gli effetti dirompenti di invenzioni come robot, sequenziamento del DNA, DeFi, intelligenza artificiale, Internet delle cose, stampa 3D, tecnologia blockchain e molti altri, hanno iniziato a manifestarsi.

Gli effetti reali di queste invenzioni non sono ancora adeguatamente concepiti perché sono nella loro fase iniziale.

Ad esempio, la tecnologia blockchain è una potente invenzione che promette eccellenti applicazioni in quasi ogni area delle attività umane.

È un sistema che sconvolgerebbe il modo in cui le cose venivano fatte in precedenza.

Trasformerebbe l’industria finanziaria, il settore sanitario, il mondo accademico, il settore legale, la catena di approvvigionamento, i trasporti e molto altro ancora.

Questo è solo l’inizio di una grande rivoluzione industriale.

DeFi vs finanza tradizionale nella quarta rivoluzione industriale

 

  • Il Settore Finanziario Tradizionale (CeFi), in breve: gli incumbants

Il settore finanziario tradizionale è un aspetto dell’economia che comprende aziende e istituzioni che offrono servizi finanziari a clienti commerciali e al dettaglio.

Le industrie in questo settore includono banche, società di investimento, compagnie assicurative e società immobiliari.

La società non può sopravvivere a una totale assenza del settore finanziario perché, questo settore comprende broker, istituzioni finanziarie e mercati monetari che mantengono la società in funzione ogni giorno.

Il settore finanziario tradizionale funge da intermediario nel convogliare risparmi e altri fondi verso usi di investimento.

  • Finanza decentralizzata (DeFi), in breve: il punto di svolta

DeFi (Decentralized Finance) è un ecosistema che comprende applicazioni finanziarie costruite su un registro distribuito noto come blockchain; che mirano a sconvolgere gli intermediari finanziari tradizionali.

In questo ecosistema in evoluzione, tutti i servizi finanziari offerti dall’istituto finanziario tradizionale alla fine diventeranno disponibili, senza la necessità di intermediari.

CeFi vs DeFi

La finanza decentralizzata è una finanza basata sulle persone nel senso che è senza autorizzazione e decentralizzata.

Questo è diverso dalla finanza tradizionale in cui le banche e altre istituzioni finanziarie fungono da intermediari.

In CeFi, qualsiasi cambiamento è determinato da un organo centrale a porte chiuse e può essere necessario molto tempo prima che si verifichino tali cambiamenti.

Come accedere ai servizi DeFi

I portafogli decentralizzati non sono detentivi, ciò significa che solo l’utente ha il controllo dei propri fondi ed è responsabile delle proprie chiavi private.

Un utente può accedere a servizi finanziari decentralizzati da casa, purché sia ​​disponibile una connessione Internet, mentre nella finanza tradizionale, un cliente deve andare in banca e parlare con il proprpio uomo di fiducia.

Come abbiamo affermato in precedenza, DeFi offre servizi finanziari disponibili sulla finanza tradizionale in condizioni migliori.

Trust Wallet è un portafoglio multi-catena ideale che dà accesso a una miriade di questi servizi DeFi.

Trust Wallet ha integrato diversi protocolli DeFi e prevede ancora di integrarne altri nelle sue app iOS e Android.

Dare ai milioni di utenti di Trust Wallet l’accesso a più protocolli aumento la liquidità e l’accesso ai protocolli di raccolta e prestito di liquidità.

Così come le future DApp che non sono ancora state inventate.

Conclusione?

Non può certo considerazsi concluso il percorso della DEfi.

Nel corso degli anni, le persone sono state più o meno costrette a rispettare i termini e le condizioni disumane del settore finanziario tradizionale a causa della mancanza di un’alternativa.

Mentre ci dirigiamo verso la quarta rivoluzione industriale, lo status quo in ogni settore sta cambiando e il settore finanziario non fa eccezione.

La recente ondata di adozione della DeFi è una prova che adottare le persone hanno sempre desiderato definire le cose alle proprie condizioni e avere il pieno controllo dei propri soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *